Chiudi

Titì conquista i detenuti della Casa Circondariale di Foggia. Grandi applausi per il comico Mino Abbacuccio

“Sono felice che questo pomeriggio abbiate sorriso. Il sorriso ci fa andare avanti nei momenti difficili, transitori. Dobbiamo essere forti. Facciamo un applauso a chi ci ha permesso di trascorrere questo tempo insieme, dalla Direzione della Casa Circondariale di Foggia alla Polizia Penitenziaria, all’Area Educativa. Un ringraziamento speciale va ad Antonio Detoma, che ha voluto fortemente che venissi qui”. 

È stato un pomeriggio diverso quello trascorso ieri dai detenuti del carcere di Foggia, all’insegna della spensieratezza e delle risate. 

Il merito è stato di Mino Abbacuccio, in arte Titì, comico napoletano tra i più apprezzati del palco di “Made in Sud”. Sornione, scanzonato, con un debole per il passaggio dalla risata piena a quella riflessiva e un po' amara, ha subito conquistato tutti i detenuti. 

“Non avevo dubbi – sottolinea Antonio Detoma dell’Agenzia ‘ADManagement One’ – organizziamo spettacoli nell’Istituto Penitenziario di Foggia da circa 10 anni e il riscontro è sempre positivo. Quando si avvicinano le festività natalizie non perdiamo l’occasione di organizzare iniziative gratuite, con l’obiettivo di portare un sorriso nei contesti più dolorosi. Una volta, qualche anno fa, un detenuto mi venne a stringere la mano e mi disse che la cosa più importate – al di là dello spettacolo – era stato scoprire che qualcuno si fosse ricordato di loro anche nei giorni di Natale. E ciò ripaga di tutti gli sforzi”. 

Lo spettacolo con Mino Abbacuccio, cui ha assistito anche il CSV Foggia, è soltanto il primo di una lunga serie: agli inizi di dicembre calcherà il palco di Via Le Casermette Ciro Giustiniani, celebre per l’interpretazione de Il Boss delle cerimonie in “Made in Sud”. Poi arriveranno i personaggi della sitcom “Mudù”. “Vorrei anche organizzare qualcosa di diverso – rivela Detoma – che possa creare un momento di gioia familiare per i detenuti, da condividere con i loro bambini”. 

“Accolgo sempre con piacere queste iniziative di volontariato – evidenzia il direttore della Casa Circondariale  di Foggia, Mariella Affatato – anche perché riescono a portare un po’ di tranquillità in un momento di sovraffollamento, difficile per tutti. Questo spettacolo rientra negli appuntamenti organizzati in vista delle festività natalizie, periodo in cui le condizioni psicologiche della popolazione detenuta peggiorano, a causa dell’accentuato senso di solitudine. Ce ne saranno altre, anche grazie alla collaborazione delle realtà del territorio. È bello poter registrare questo tipo di partecipazione, dopo anni in cui gli Istituti Penitenziari sono stati poco visibili”. 

Il prossimo appuntamento è in programma il 3 dicembre con Ciro Giustinani: le risate sono assicurate.

 

 

admin

Redazione

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata.

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata. Cronaca Politica Sport e Curiosità, questi sono alcuni degli ingredienti della nuova testata giornalistica. Qualcuno potrebbe obbiettare che per una realtà come Lucera, i quotidiani on line siano troppi. Mi permetto di non essere d'accordo, in quanto più voci raccontano la realtà, più possono essere divulgati i pareri e le opinioni della gente, dopotutto la democrazia è sopratutto questo. La nostra testata, infatti, è libera e dà libero accesso a chiunque voglia collaborare ed esprimere il proprio pensiero, sottolineo che comunque il rapporto è libero e gratuito. Ringrazio sin da ora chiunque potrà dare la sua la fattiva collaborazione. Dopo essere stato uno degli editori, di Sunday Radio ed una delle sue voci più famose per tantissimi anni, mi appresto ora ad affrontare una nuova avventura, questa volta nel web e spero che questa sia foriera di successi e nuove soddisfazioni. Le premesse e l'entusiasmo ci sono, a voi lettori il giudizio finale.

Lucera / Foggia / Italy

redazione@luceranet.it

Social Counter