Chiudi

Sulla tavola rotonda 'Un nuovo modello di banca per la tutela del risparmio e del lavoro'

In tanti hanno affollato l’auditorium Santa Chiara per la tavola rotonda “Un nuovo modello di banca per la tutela del risparmio e del lavoro” promossa da CISL e FIRST CISL. Moderatore d’eccezione è stato il vicedirettore esecutivo di Radio 24, Sebastiano Barisoni, che senza timori reverenziali ha pungolato il segretario generale FIRST CISL Riccardo Colombani e il segretario confederale CISL Giulio Romani da un lato, i direttori generali di Banca Popolare Pugliese Mauro Buscicchio e di Banca Popolare di Puglia e Basilicata Alessandro Maria Piozzi dall’altro.

Il confronto, incentrato sulle politiche commerciali, l’organizzazione del lavoro, il manifesto AdessoBanca! e le buone pratiche sinora intraprese dalle banche italiane, è stato introdotto dalla pièce teatrale messa in scena da Fabio Conticelli e Dino La Cecilia che, con irriverente sarcasmo, ha raccontato la disavventura di un direttore, vessato da indebite pressioni commerciali, e di un cliente alla ricerca di soluzioni per investire la sua eredità.

Sei i punti al centro del manifesto AdessoBanca!: restituire le banche ai cittadini; liberare i lavoratori dalle pressioni commerciali e fare educazione finanziaria; salvaguardare i risparmiatori; dare valore agli NPL e combattere speculazioni e abusi; retribuire in modo responsabile i top manager; punire i responsabili dei disastri bancari.

“Abbiamo offerto un’occasione di confronto su temi di stretta attualità tanto ai colleghi quanto alla cittadinanza” ha commentato Lucia Schiraldi. “La partecipazione è andata oltre le nostre aspettative. Ciò conferma che il tema è sentito e che cittadini e lavoratori hanno necessità di acquisire ulteriore consapevolezza attraverso percorsi di educazione finanziaria e sindacale. Mi auguro che, al termine dell’evento, le colleghe ed i colleghi abbiano compreso la valenza del proprio ruolo professionale e sociale”.

Al dibattito hanno partecipato anche il presidente di ADICONSUM Lombardia, Carlo Piarulli, e la docente dell’Università di Foggia Elisabetta D’Apolito. Annunciati da Lucia Schiraldi, coordinatrice responsabile della zona di Foggia di FIRST CISL Puglia, sono giunti anche i saluti di Carla Costantino, segretaria generale CISL Foggia; Pasquale Berloco, segretario generale FIRST CISL Puglia; Ermanno Ruozzi, responsabile della direzione territoriale Campania di BPER Banca.

Riccardo Colombani, segretario generale FIRST CISL: “La legge deve dire chiaramente che la violazione degli obblighi di trasparenza e correttezza da parte delle banche può causare una crisi di fiducia dei risparmiatori e di conseguenza un’instabilità per tutto il Paese: è la via che la politica deve seguire se vuole superare gli attuali limiti della ripartizione delle competenze attribuite a Banca d’Italia e Consob rafforzandone l’azione e garantendone nel contempo l’autonomia. Finché il Testo Unico della Finanza impone a Banca d’Italia e Consob di operare ‘con il minor sacrificio degli interessi dei destinatari’ si frena l’efficacia delle loro azione: è una contraddizione da eliminare, perché il vero interesse in gioco è quello dei risparmiatori, dei lavoratori e dell’Italia intera”. 

admin

Redazione

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata.

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata. Cronaca Politica Sport e Curiosità, questi sono alcuni degli ingredienti della nuova testata giornalistica. Qualcuno potrebbe obbiettare che per una realtà come Lucera, i quotidiani on line siano troppi. Mi permetto di non essere d'accordo, in quanto più voci raccontano la realtà, più possono essere divulgati i pareri e le opinioni della gente, dopotutto la democrazia è sopratutto questo. La nostra testata, infatti, è libera e dà libero accesso a chiunque voglia collaborare ed esprimere il proprio pensiero, sottolineo che comunque il rapporto è libero e gratuito. Ringrazio sin da ora chiunque potrà dare la sua la fattiva collaborazione. Dopo essere stato uno degli editori, di Sunday Radio ed una delle sue voci più famose per tantissimi anni, mi appresto ora ad affrontare una nuova avventura, questa volta nel web e spero che questa sia foriera di successi e nuove soddisfazioni. Le premesse e l'entusiasmo ci sono, a voi lettori il giudizio finale.

Lucera / Foggia / Italy

redazione@luceranet.it

Social Counter