Chiudi

Lucera emergenza coronavirus nuove ordinanze sindacali, Ferrovie del Gargano riduce le corse

Il sindaco di Lucera, Antonio Tutolo, nel quadro delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 ha disposto la chiusura  immediata di tutti i bar e/o esercizi commerciali di somministrazione di alimenti e bevande posti all’interno delle aree dei distributori di carburanti, in tutto il territorio del Comune di Lucera, con decorrenza immediata e fino al 25 marzo 2020. 

 

Il primo cittadino ha anche sospeso l'obbligo di conferire i rifiuti con l'ausilio del mastello, bidone, fino al termine dell'emergenza coronavirs.

I rifiuti devono comunque essere esposti in sacchetti differenziati.

Tutolo, nel suo intervento su facebook, ha messo in evidenza come il nuovo sistema di raccolta differenziata 'porta a porta' stia ottenendo buone percentuali che sfiorano il 53% dato di a febbraio rispetto al 39% dello scorso dicembre.

Ferrovie del Gargano ha annunciato che a partire dal 17 marzo e fino al 3 aprile saranno ridotte le corse del treno sulla tratta Lucera - Foggia e viceversa. Il provvedimento è stato adottato in ossequio alla ordinanza della regione Puglia che prevede la riduzione del 30% del programma di esercizio per contenere il diffondersi del coronavirus e consentire la sanificazione dei mezzi.

Questi i treni soppressi da Foggia per Lucera : 4.30 9.30 10.30 11.00 11.30 15.00 16.00 18.00 19.00.

Da Lucera per Foggia: 5.00  10.00 11.00 11.30 12.00 15.30 16.30 18.30 19.30 

admin

Redazione

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata.

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata. Cronaca Politica Sport e Curiosità, questi sono alcuni degli ingredienti della nuova testata giornalistica. Qualcuno potrebbe obbiettare che per una realtà come Lucera, i quotidiani on line siano troppi. Mi permetto di non essere d'accordo, in quanto più voci raccontano la realtà, più possono essere divulgati i pareri e le opinioni della gente, dopotutto la democrazia è sopratutto questo. La nostra testata, infatti, è libera e dà libero accesso a chiunque voglia collaborare ed esprimere il proprio pensiero, sottolineo che comunque il rapporto è libero e gratuito. Ringrazio sin da ora chiunque potrà dare la sua la fattiva collaborazione. Dopo essere stato uno degli editori, di Sunday Radio ed una delle sue voci più famose per tantissimi anni, mi appresto ora ad affrontare una nuova avventura, questa volta nel web e spero che questa sia foriera di successi e nuove soddisfazioni. Le premesse e l'entusiasmo ci sono, a voi lettori il giudizio finale.

Lucera / Foggia / Italy

redazione@luceranet.it

Social Counter