Chiudi

Lucera al Salone Internazionale del Restauro a Bari : Il Rosone della Basilica di S. Francesco

 

Nell’ambito del Salone internazionale del restauro, che si tiene a Bari – Fiera del Levante, dall’1 al 3 settembre, in data odierna si è tenuto un convegno dedicato ai “ROSONI DI PUGLIA”, che ha visto gli interventi di Antonio V. Gelormini, Presidente della Compagnia degli Exsultanti e di Corrado Petrocelli – Magnifico Rettore Emerito dell’Università di Bari e Presidente Comitato Scientifico “I Rosoni di Puglia”.

“Pensare che i Rosoni di Puglia possano essere riconosciuti Patrimonio Mondiale UNESCO è una cosa di una bellezza entusiasmante – ha dichiarato il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano nel corso dei suoi saluti – un patrimonio identitario pugliese unico nel suo genere, che trova il modo di essere ulteriormente valorizzato e promosso”.

Naturalmente, in una circostanza così importante non poteva mancare la presenza del Club UNESCO di Lucera, che da anni si distingue per la valorizzazione dei beni culturali della nostra città.

Il Club, che già nel 2008 ottenne il riconoscimento della chiesa di San Francesco a Monumento Unesco Testimone di una Cultura di pace, si è fatto carico di presentare il pannello del monumento cittadino, assicurando la presenza di Lucera all'evento in Fiera.

Il pannello con la foto del rosone del Santuario di S. Francesco, uno dei fiori all’occhiello dei rosoni di Puglia, ha portato a conoscenza dei numerosi visitatori uno dei monumenti più caratteristici e importanti della città

admin

Redazione

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata.

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata. Cronaca Politica Sport e Curiosità, questi sono alcuni degli ingredienti della nuova testata giornalistica. Qualcuno potrebbe obbiettare che per una realtà come Lucera, i quotidiani on line siano troppi. Mi permetto di non essere d'accordo, in quanto più voci raccontano la realtà, più possono essere divulgati i pareri e le opinioni della gente, dopotutto la democrazia è sopratutto questo. La nostra testata, infatti, è libera e dà libero accesso a chiunque voglia collaborare ed esprimere il proprio pensiero, sottolineo che comunque il rapporto è libero e gratuito. Ringrazio sin da ora chiunque potrà dare la sua la fattiva collaborazione. Dopo essere stato uno degli editori, di Sunday Radio ed una delle sue voci più famose per tantissimi anni, mi appresto ora ad affrontare una nuova avventura, questa volta nel web e spero che questa sia foriera di successi e nuove soddisfazioni. Le premesse e l'entusiasmo ci sono, a voi lettori il giudizio finale.

Lucera / Foggia / Italy

redazione@luceranet.it

Social Counter