Chiudi

Il Convitto 'Bonghi' prima scuola della provincia tra i Professionali

Il Convitto 'Bonghi' prima scuola della provincia tra i Professionali

Il Convitto Bonghi di Lucera, istituto che include l’Ipssar e Ipia, è uno degli istituti scolastici superiori tra i migliori della Regione Puglia e il primo istituto in termini di occupabilità della Provincia di Foggia tra gli istituti professionali e dei servizi. Si tratta di un risultato eccezionale per la scuola diretta dal Rettore  Mirella Coli e arriva nonostante un anno scolastico caratterizzato dall’emergenza Covid-19 grazie alla pubblicazione dei risultati di Eduscopio, lo studio della Fondazione Agnelli che da alcuni anni mette a confronto gli Istituti scolastici superiori dell’intera penisola. E i risultati di questo studio nazionale rappresentano ora più che mai una vera e propria bussola per le famiglie che si preparano a scegliere il percorso di studio per i propri figli, considerato che sarà quasi certamente impossibile organizzare i soliti Open Day per presentare le scuole alle famiglie dei futuri studenti. Il Convitto “Bonghi” di Lucera è una delle scuole più antiche della Provincia di Foggia ed ospita circa 800 studenti suddivisi tra Istituto Alberghiero, Professionale e Moda. Eduscopio indica come  indice di occupabilità il 52,22% che dimostra che più della metà dei diplomati riesce a trovare lavoro nel primo anno dalla maturità. Un risultato eccezionale  che colloca l’istituto lucerino davanti all’Einaudi di Foggia, all’Olivetti di Orta Nova e al Pacinotti. Il nuovo lockdown non fermerà la dirigente Coli che ha dichiarato che per far conoscere la propria struttura alle famiglie, anche per i servizi convittuali, utilizzerà i principali mass media per veicolare al meglio l’orientamento in vista delle iscrizioni del prossimo anno scolastico.

admin

Redazione

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata.

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata. Cronaca Politica Sport e Curiosità, questi sono alcuni degli ingredienti della nuova testata giornalistica. Qualcuno potrebbe obbiettare che per una realtà come Lucera, i quotidiani on line siano troppi. Mi permetto di non essere d'accordo, in quanto più voci raccontano la realtà, più possono essere divulgati i pareri e le opinioni della gente, dopotutto la democrazia è sopratutto questo. La nostra testata, infatti, è libera e dà libero accesso a chiunque voglia collaborare ed esprimere il proprio pensiero, sottolineo che comunque il rapporto è libero e gratuito. Ringrazio sin da ora chiunque potrà dare la sua la fattiva collaborazione. Dopo essere stato uno degli editori, di Sunday Radio ed una delle sue voci più famose per tantissimi anni, mi appresto ora ad affrontare una nuova avventura, questa volta nel web e spero che questa sia foriera di successi e nuove soddisfazioni. Le premesse e l'entusiasmo ci sono, a voi lettori il giudizio finale.

Lucera / Foggia / Italy

redazione@luceranet.it

Social Counter