Chiudi

Foggia: una quindicenne della provincia di Venezia scappata di casa, è stata rintracciata dalla Polizia

Era scappata di casa la quindicenne della provincia di Venezia rintracciata nel pomeriggio di martedì scorso in stazione dagli Agenti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foggia.

 

I genitori, disperati, si erano rivolti alla Polizia Ferroviaria di Venezia Mestre per denunciare l’allontanamento  della figlia, che probabilmente era salita su un treno diretto in Puglia, dove aveva intenzione di incontrarsi con un’amica della provincia  conosciuta sul web.

 

Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Foggia dalla descrizione  della minore, setacciavano minuziosamente tutti i treni in arrivo dal nord Italia, interessando per le ricerche anche il personale di bordo di Trenitalia.  All’arrivo di un intercity proveniente da Bologna, intorno alle 18,00, nel controllare i passeggeri, notavano una giovane che corrispondeva per statura e abbigliamento alla scomparsa. 

 

La ragazza veniva avvicinata e, con le dovute cautele, invitata a seguirli negli uffici della Sezione, dove veniva messa in contatto telefonico con  la mamma ed il papà per stemperare ogni preoccupazione. 

 

La giovane, rifocillata e ospitata dalla Polfer, ieri mattina veniva affidata ai genitori, che nel frattempo avevano raggiunto Foggia in treno, i quali non lesinavano apprezzamenti per l’operato della Polizia Ferroviaria.

admin

Redazione

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata.

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata. Cronaca Politica Sport e Curiosità, questi sono alcuni degli ingredienti della nuova testata giornalistica. Qualcuno potrebbe obbiettare che per una realtà come Lucera, i quotidiani on line siano troppi. Mi permetto di non essere d'accordo, in quanto più voci raccontano la realtà, più possono essere divulgati i pareri e le opinioni della gente, dopotutto la democrazia è sopratutto questo. La nostra testata, infatti, è libera e dà libero accesso a chiunque voglia collaborare ed esprimere il proprio pensiero, sottolineo che comunque il rapporto è libero e gratuito. Ringrazio sin da ora chiunque potrà dare la sua la fattiva collaborazione. Dopo essere stato uno degli editori, di Sunday Radio ed una delle sue voci più famose per tantissimi anni, mi appresto ora ad affrontare una nuova avventura, questa volta nel web e spero che questa sia foriera di successi e nuove soddisfazioni. Le premesse e l'entusiasmo ci sono, a voi lettori il giudizio finale.

Lucera / Foggia / Italy

redazione@luceranet.it

Social Counter