Chiudi

Clown dottori, supereroi e befana in corsia: agli Ospedali Riuniti il “ciclone” solidale de Il Cuore

Giornata speciale per i pazienti del nosocomio grazie ai volontari della associazione foggiana. Jole Figurella:  “Per i bambini ricoverati vedere Superman e Spiderman calarsi dall'alto è stato un sogno a occhi aperti, che ha reso speciali le ultime giornate natalizie”

Il camper della befana è arrivato nel cortile degli Ospedali Riuniti poco dopo le 10.00, con le sue decorazioni colorate, le coperte e i fiocchetti rossi alle finestre. All’interno, tra cuscini a forma di gatto, scope e giocattoli, Superman e Spiderman. Non pupazzi, ma specialisti della squadra speciale dei tecnici del Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico), supereroi in carne e ossa per un giorno. Accompagnati da Moto Moto e dagli altri Clown dottori de Il Cuore Foggia, hanno regalato sorrisi e doni a bambini e adulti che trascorrono i giorni di festa nelle corsie ospedaliere.

Una lunga mattinata di solidarietà e allegria, quella del 4 gennaio, iniziata con un corteo dei clown dottori nei reparti del policlinico, tra canti, balli e tante carezze donate ai pazienti. Ad accoglierli, il personale ospedaliero e i parenti, che hanno potuto vivere qualche ora più spensierata, in attesa dell’incontro con i supereroi. Spiderman e Superman si sono calati dai tetti, tra gli incoraggiamenti dei clown dottori e dei giornalisti; hanno corso, salutato i bambini e poi sono risaliti con pacchi di doni da distribuire in corsia, insieme con la befana e i “colleghi” supereroi Flash, Wonder Woman e Batman, che per un giorno hanno dismesso i nasi rossi e i camici e hanno salutato il nuovo anno di solidarietà con un abito da fumetto. Con loro, il cappellano della Maternità, don Rosario De Rosa e il Presidente Nazionale ERA it9lnd Marcello Vella, a Foggia per aprire ufficialmente il nuovo Coordinamento Provinciale di ERA Ambiente Foggia e inaugurare la sede del Coordinamento Nazionale delle Guardie Zoofile Ambientali dell’Associazione.

“Per i bambini ricoverati agli Ospedali Riuniti di Foggia – ha sottolineato il Presidente de Il Cuore Foggia, Jole Figurella - vedere Superman e Spiderman calarsi dall'alto è stato un sogno a occhi aperti, che ha reso speciali le ultime giornate natalizie. L’iniziativa è stata già realizzata al ‘Bambin Gesù’ di Palermo e al ‘Meyer’ di Firenze, ma siamo stati felici di realizzare una sorpresa anche qui a Foggia, per rallegrare i bambini che non sono riusciti a godersi il Natale a casa e sono costretti al ricovero in ospedale”.

Quando Jole Figurella fondò l’associazione, nel 2014, c’erano 11 volontari; oggi Il Cuore Foggia conta 170 nasi rossi, tutti attivi anzi, iperattivi.

Per questo, l’iniziativa con i clown dottori del 3 gennaio in carcere e quella del giorno successivo, in ospedale con i supereroi, rappresentano solo l’inizio di un anno, il 2018, che si preannuncia carico di solidarietà e belle iniziative. 

Del resto, l’associazione è molto attenta alla formazione dei propri volontari e non si limita a fornire le nozioni di base di clownterapia. “Ci ispiriamo a Sonia Fioravanti, pioniere della gelotologia (comicoterapia) in Italia – spiega il presidente de Il cuore -  e cerchiamo di organizzare percorsi di formazione più lunghi, con settori specialistici. C’è l’ambito sociale, che comprende le attività dei clowndottori nelle scuole, in carcere, nell’area della devianza, nelle missioni all’estero, con gli anziani e negli SPRAR. Poi c’è il settore della disabilità, all’interno del quale comprendiamo sia i bambini diversamente abili che i pazienti psichiatrici e, infine, quelli che chiamiamo gli ambiti speciali”.

 

Un’organizzazione capillare che, in soli tre anni, è riuscita a portare risultati concreti, come la sottoscrizione di convenzioni per la realizzazione di attività di clownterapia in strutture sanitarie della provincia e in diversi presidi foggiani, in primis il “Riuniti”. Proprio nell’ospedale foggiano, è certo che si parlerà ancora a lungo della mattinata con i supereroi e i clown dottori, che qui ormai – con la loro allegria contagiosa - sono di casa.

admin

Redazione

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata.

Luceranet.it, un nuovo sito ed un nuovo quotidiano per la città di Lucera, ma il cui sguardo andrà anche al di là della Capitanata. Cronaca Politica Sport e Curiosità, questi sono alcuni degli ingredienti della nuova testata giornalistica. Qualcuno potrebbe obbiettare che per una realtà come Lucera, i quotidiani on line siano troppi. Mi permetto di non essere d'accordo, in quanto più voci raccontano la realtà, più possono essere divulgati i pareri e le opinioni della gente, dopotutto la democrazia è sopratutto questo. La nostra testata, infatti, è libera e dà libero accesso a chiunque voglia collaborare ed esprimere il proprio pensiero, sottolineo che comunque il rapporto è libero e gratuito. Ringrazio sin da ora chiunque potrà dare la sua la fattiva collaborazione. Dopo essere stato uno degli editori, di Sunday Radio ed una delle sue voci più famose per tantissimi anni, mi appresto ora ad affrontare una nuova avventura, questa volta nel web e spero che questa sia foriera di successi e nuove soddisfazioni. Le premesse e l'entusiasmo ci sono, a voi lettori il giudizio finale.

Lucera / Foggia / Italy

redazione@luceranet.it

Social Counter